Cancelleri svela l’inghippo:”FI vuole un altro assessorato e mette veti.”

0
13


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

“Musumeci ha detto che il pantano di  questa Regione dipende dalla famelica partitocrazia non ancora sconfitta. Ebbene quella famelica partitocrazia, che ha divorato e  danneggiato per decenni la nostra Regione, lei presidente se l’è  portata nella sua coalizione, al governo. A noi delle opposizioni non deve rimproverare nulla. Lei oggi fa il presidente della Regione  grazie al fatto che si è venduto a quei voti inquinati che oggi la magistratura di mezza Sicilia sta comprovando con indagini e, in  qualche caso, anche arresti”. Così, in un video su Facebook, il leader del M5S in Sicilia e deputato regionale Giancarlo Cancelleri replica  alle dichiarazioni rilasciate sui social dal presidente della Regione  siciliana dopo il voto di martedì sera con cui Sala d’Ercole ha deciso di rinviare il collegato alla finanziaria in commissione Bilancio.

“La maggioranza è esplosa. Forza Italia ha cominciato a mettere i veti perché vuole un assessorato e Musumeci non vuole cedere – prosegue  Cancelleri – Il collegato alla finanziaria potrebbe anche essere uno  strumento buono ma così è solo farcito di cose inutili per la nostra  terra”. Il deputato del Movimento parla di “governo del pantano,  dell’immobilismo” e aggiunge: “Il governo che doveva essere migliore  di quello di Crocetta in qualche modo ce lo sta facendo rimpiangere.  In campagna elettorale avevo detto che Musumeci sarebbe diventato il  Crocetta del centrodestra e non avevo visto male”.

“Ci siamo stancati di subire impasse e anche una paternale come quella che ha fatto il presidente. Il parlamento siciliano non è bloccato  perché c’è il M5S che non vuole andare avanti, il parlamento è  bloccato perché lei (Musumeci ndr) si è portato quella famelica  partitocrazia al governo di questa Regione” sottolinea il deputato  pentastellato. “Se non siete capaci di risolvere i problemi dei  siciliani – aggiunge – è arrivato il momento di scrivere la parola  fine a una storia incresciosa per questa Regione che, dopo 7 mesi, non ha prodotto una sola delle cose che aveva promesso in campagna  elettorale. Noi vogliamo risolvere i problemi di questa terra. Lo  faremo con l’ausilio del governo nazionale ma questo governo regionale non può rimanere ancora con il freno a mano tirato”.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.