Vento d’estate biscotti di vento

0
23


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Biscotti si, ma di vento!

Rinunciare a un dolcetto quotidiano è dura, anche se d’estate è preferibile mantenersi leggeri, fa caldo e le energie in surplus si trasformano piuttosto in fastidiosa sudorazione.

Possiamo provare a realizzare questi straordinariamente leggeri biscottini dal nome romantico e suggestivo che ricordano il vento d’estate, niente di più piacevole.

Ricetta

Ingredienti

Zucchero e uova

(pensate che per farne una infornata in un forno a legna, necessitano 40 uova e un chilo e mezzo di zucchero fine).

Preparazione

Montare con una frusta  le uova e zucchero; adagiare la fresca schiuma sulle teglie e infornare in un forno dal calore tenue, ed ottenere con così poco e grande maestria un raffinatissimo prodotto di pasticceria. In realtà, un biscotto molto simile al “biscotin”, l’antico savoiardo piemontese senza farina, arrivato anche nell’Isola con il dominio dei Savoia, cotti a fuoco dolce e ribiscottati in forno.

E’ un dolce della tradizione sarda, in particolare, di Benetutti. Biscotti leggerissimi, fragranti e profumati. Biscotti che a Benetutti ognuno deve avere per solennizzare tutte le grandi occasioni. Biscotti con mille ed una leggenda. La ricetta pare sia tra i bagagli del parroco Motzo che, alla fine dell’Ottocento parte da Bolotana per raggiungere Benetutti. Oggi di questa ricetta non c’è memoria a Bolotana, e a Benetutti solo qualche sacerdotessa ne conserva segretamente la ricetta. Dettagli sulla loro preparazione sono stati raccolti in un’opera artistica della giovane Vittoria Soddu, originaria di quel paese. Così ci racconta Giovanni Fancello, esperto e docente di storia della gastronomia sarda.

A vantaggio di leggerezza, gusto e raffinatezza, isolani anche noi, possiamo provarci.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.