Intimidazione al vice sindaco di Gela, uomo forte della Giunta. Incendiate due auto

0
33


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Attentato incendiario la scorsa notte a Gela, in provincia di Caltanissetta. Nel mirino l’assessore all’Ambiente, Sviluppo economico nonche’ vice sindaco, Simone Siciliano, a cui sono state incendiate due auto, una Jeep Renegade ed una Fiat Punto. Le vetture erano parcheggiate nei pressi della sua abitazione, in via Cicerone, nel quartiere Caposoprano. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco e agenti della polizia di Stato.

Indagini sono in corso. Il gesto, secondo le prime indiscrezioni, potrebbe essere collegato al clima di tensione di questi ultimi mesi attorno ad alcuni temi delicati come i rifiuti. E sull’accaduto è intervenuto il sindaco.

“Ci sono indagini in corso e occorre aspettare l’esito di
questi accertamenti, ma l’episodio ha tutta l’aria di essere un atto
intimidatorio – dice Messinese all’Adnkronos -. Siciliano dall’inizio
del suo mandato è stato oggetto di pesanti attacchi, di un continuo
tiro al bersaglio anche sui media”.

“C’è un clima di odio incomprensibile nei confronti di una persona
perbene, competente, preparata che in questi anni ha continuato a
spendersi per il bene della città – aggiunge -. Quando noi siamo stati
eletti Gela viveva un momento difficile, era in ginocchio. Abbiamo
avviato progetti di rilancio e nei prossimi mesi arriveranno in città
parecchi soldi. Forse a qualcuno dà fastidio un’Amministrazione che
opera con la massima trasparenza. Noi proseguiremo su questa strada
che ci ha portato, ad esempio, a passare dal 12 per cento al 53 per
cento di raccolta differenziata, ad avviare 66 cantieri di bonifica
ambientale industriale, alla mappatura del territorio per quanto
riguarda il rischio amianto. E’ stato un lavoro enorme – conclude
Messinese -condotto avendo tutti contro. Io e la mia Giunta siamo
accanto a Siciliano. Non indietreggiamo”.

(Loc/AdnKronos)

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.