Cantieri Navali, vertenza strategica: lunedì iniziativa “Parla il Cantiere”

0
27


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Cantiere Navale: la Fiom Cgil palermitana e nazionale e la Cgil Palermo lanciano una vertenza strategica sul futuro della città a partire dal rilancio del Cantiere  Navale di Palermo e di un indotto specializzato.

Lunedì 25 giugno iniziativa “Parla il Cantiere. Investimenti e lavoro per il futuro di Palermo”, in programma  alle ore 9 all’Arsenale Marina Regia.  La Cgil e la Fiom chiederanno alle istituzioni invitate, Regione e Comune, al management di Fincantieri e all’Autorità portuale una risposta sulla necessità di investire sul Cantiere navale e sulle sue infrastrutture per la prosecuzione delle tre missioni (costruzioni,  riparazioni e trasformazioni navali), e per garantire lo sviluppo e di crescita del Cantiere in vista anche delle prospettive aperte dalle Zes, le zone economiche speciali.

Per presentare l’iniziativa, venerdì 22 giugno, alle ore 11 in via Meli, 5,  Fiom e Cgil terranno una CONFERENZA STAMPA. Sarà consegnato ai giornalisti un DOSSIER sui Cantieri Navali, con le cifre sullo stato  dello stabilimento palermitano nel corso degli anni, sui lavoratori, le attività, le caratteristiche che rendono unico lo stabilimento palermitano nel panorama italiano, le storie di chi ha vissuto al Cantiere, le proposte, il confronto con le altre sedi di Fincantieri in Italia.

“Palermo chiede di tornare a costruire navi, come avviene in tutti gli altri cantieri italiani. Tutti i soggetti, a partire dalla Regione, proprietaria dei bacini, e da Fincantieri, dovranno dire cosa intendono fare per lo sviluppo del Cantiere navale, punto di riferimento per la cantieristica di Palermo e della Sicilia”,  dichiarano il segretario generale Cgil Palermo Enzo Campo e per la Fiom Cgil Palermo Angela Biondi e Francesco Foti, che interverranno alla conferenza stampa.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.