Catania, Sibeg: al via seconda fase “Green Mobility Project”

0
14


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Due milioni di investimenti per la seconda fase di Green Mobility Project, l’iniziativa promossa da Sibeg – imbottigliatore di coca cola per il mercato siciliano – e Nissan per accelerare la mobilita’ sostenibile in Sicilia. Il progetto prevede la realizzazione di un ecosistema elettrico composto da auto, scooter e infrastrutture. Su strada arrivano 110 nuove auto Nissan Leaf 100% elettriche che saranno utilizzate dai sales executive di Sibeg e otto nuove colonnine di ricarica rapida che consentono un rifornimento da zero all’80% in 40-60 minuti. Luca Busi, ad di Sibeg, intervistato dall’Italpress chiarisce i contorni del progetto: “Siamo alla seconda fase di questo progetto che vogliamo continuare a portare avanti. Abbiamo dato la parola a cinque milioni di siciliani: difendere la nostra isola con scelte sostenibili”. Quale impatto ha avuto sul territorio Green Mobility fino a questo momento e quali benefici ha portato? – I benefici sono 363 tonnellate di Co2 in meno ogni anno, assorbita da 27 mila alberi. E’ come se costruissimo un bosco ogni anno grande come 30 campi da calcio. Auspichiamo che i siciliani in futuro seguano il nostro esempio. Ci sono altre misure adottate in questi anni che vanno nella stessa direzione? – Abbiamo lavorato su piu’ fronti. Il primo e’ la riduzione del consumo interno di acqua, il secondo la riduzione del consumo di energia e in piu’ abbiamo lavorato tantissimo per essere tra i pochi impianti in Italia ad avere energia solo da fonti rinnovabili. Siamo un impianto e uffici total green.

Che numeri ha questa seconda fase del progetto? – Parliamo di una flotta composta da 110 auto elettriche Nissan Leaf di nuova generazione, con una super autonomia di 350 chilometri, e cinque scooter elettrici per le isole minori. E oltre alle 60 colonnine sul territorio ne mettiamo otto in piu’ nei principali parcheggi dei supermercati, aperte a tutti i siciliani. Fino ad oggi sulle 60 installate abbiamo avuto 14 mila fermate per ricarica negli ultimi tre anni. Quanto avere investito e quanto investirete ancora? – Questa fase due per noi vuol dire un investimento da due milioni di euro: 1,5 per quanto riguarda i contratti a noleggio a lungo termine delle auto e mezzo milione di euro per le infrastrutture.

Sibeg e’ una realta’ importante per la Sicilia. Il suo impegno in ambito di mobilita’ sostenibile puo’ diventare un modello per le realta’ imprenditoriali del territorio? – Lo speriamo. I nostri numeri sono numeri importanti, da grande azienda. Abbiamo 320 dipendenti e creiamo 1400 posti di lavoro tra diretto e indiretto. Generiamo piu’ di 40 milioni di reddito nella provincia di Catania e per occupazione e fatturato siamo l’ottava azienda di bevande in Italia. Per la Sicilia, chiaramente, siamo un punto di riferimento ma vogliamo mantenere un profilo bassissimo e stare attenti a qualsiasi voce di costo ed essere un’azienda familiare molto vicina alle esigenze dei clienti e vicini al territorio.

(ITALPRESS)

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.