Comune di Palermo: pubblicato bando per persone senza dimora

0
13


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Pubblicato un nuovo bando sui servizi per le persone senza dimora. Lo rende noto il Comune di Palermo, sottolineando in una nota che nell’ambito dei progetti previsti per l’asse 3 – Inclusione Sociale e’ stato pubblicato il terzo bando che riguarda la Scheda Progetto PA 3.2.2.a. Poli per l’accoglienza di soggetti fragili in poverta’ socio- sanitaria e in coerenza con l’obiettivo specifico del Programma Operativo Nazionale Pon Metro 3.2. (OT9 – FSE) Servizi a bassa soglia per l’inclusione dei senza dimora o assimilati. Il bando e’ reperibile sul sito del Comune di Palermo – Bandi e gare – Servizi all’indirizzo internet: https://www.comune.palermo.it/bandiegare_spec.php?sel=3. Con questo intervento, si legge nella nota, l’Amministrazione Comunale di Palermo intende realizzare 3 poli notturni e diurni che forniscono l’Accoglienza, l’Orientamento e l’attivazione della Residenza Virtuale e un Servizio “Unita’ di strada” per l’aggancio relazionale. L’idea di fondo, prosegue la nota, mira a trasformare il “problema abitativo” in opportunita’ per una comunita’ piu’ coesa e per un nuovo modello di assistenza, coerente con le “Linee di indirizzo per il contrasto alla grave emarginazione adulta in Italia” che indicano quale riferimento fondamentale i percorsi “Housing first” (HF) e “Housing led” (HL).

Secondo le definizioni contenute nelle Linee di Indirizzo per il Contrasto alla Grave Emarginazione Adulta in Italia, e’ richiesto alll’Ente Aggiudicatario di erogare, secondo la metodologia indicata nel CSA, i seguenti servizi: Dormitorio, struttura gestita con continuita’ nel corso dell’anno che prevede l’accoglienza degli ospiti durante le ore notturne; Centro diurno per attivita’ di accoglienza e socializzazione aperto tutto il giorno per lo svolgimento di attivita’ specifiche per i propri ospiti; Unita’ di strada per l’aggancio relazionale attraverso l’invio di operatori esperti nel contatto con tale tipologia di disagio che, con un mezzo idoneamente attrezzato, raggiungano i luoghi dove il fenomeno si manifesta maggiormente per somministrare beni di prima necessita’ e di pronto soccorso, idonei al soddisfacimento dei bisogni primari. Per l’accoglienza diurna dovranno essere previsti 36 posti; per l’accoglienza notturna dovranno essere previsti 24 posti per ogni polo (20 accoglienza ordinaria e 4 accoglienza in emergenza), per un totale di 72 posti. Ogni Polo dovra’ garantire lo svolgimento di attivita’ di integrazione, presa in carico complessa ed interventi multidimensionali e integrati di inclusione attiva. “Continua – dichiarano il sindaco, Leoluca Orlando, e l’assessore alla Cittadinanza Solidale, Giuseppe Mattina – l’impegno dell’Amministrazione comunale in favore dell’inclusione e della presa in carico delle persone piu’ fragili. I servizi previsti andranno a completare il sistema di presa in carico delle persone senza dimora e sosterranno il lavoro che le molteplici associazioni ed enti svolgono in questo momento a Palermo. L’utilizzo e la programmazione di servizi di Housing First portano innovazione e capacita’ di reale presa in carico e fuori uscita dalla grave marginalita’ adulta. La possibilita’ di accedere al REI anche per le persone senza dimora insieme a questi interventi – concludono Orlando e Mattina – ci permettera’ di provare a contrastare con piu’ efficacia la poverta’”.

(ITALPRESS).

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.