Operazione anti caporalato a Cassibile, migranti sfruttati

0
18


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Operazione anti caporalato a Cassibile, nel Siracusano, dove la Guardia di finanza ha notificato un  provvedimento di conclusione delle indagini preliminari a un cittadino extracomunitario e ai titolari di un’azienda agricola che opera a  Cassibile, Avola e Siracusa. Le indagini, coordinate dal procuratore  capo, Francesco Paolo Giordano, e dirette dal sostituto Tommaso  Pagano, sono scattate dopo la denuncia di alcuni migranti che vivono  nella zona ‘Case Sudan‘ di Cassibile. Stanchi dello sfruttamento  quotidiano da parte di titolari di aziende agricole siracusane hanno  denunciato tutto alla Guardia di finanza. E’ stata così scoperta una  fitta rete di rapporti tra un cittadino extracomunitario, che  reclutava manodopera, e due titolari di un’azienda agricola che  utilizzavano il ‘personale’ reclutata dal caporale, sottoponendolo a  condizioni di sfruttamento e approfittando dello stato di bisogno dei  migranti.

I lavoratori extracomunitari, oltre a essere retribuiti in modo  inadeguato rispetto alla quantità di lavoro prestato, molto spesso non risultavano ingaggiati. Le ispezioni effettuate nell’azienda si sono  concluse con la contestazione della violazione di molteplici norme in  materia di sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro. “I lavoratori –  spiegano dal Comando provinciale della Guardia di finanza di Siracusa  – si trovavano a prestare la propria opera in luoghi insalubri,  sporchi e senza i dispositivi di protezione individuale”.

Oltre al  caporale, che svolgeva funzioni di sentinella nei campi, i titolari  dell’azienda avevano installato un sistema di videocamere abusivo nei  loro magazzini per controllare i lavoratori. Il gip di Siracusa,  Andrea Migneco, ha disposto la nomina di un amministratore giudiziario per l’azienda.        (Loc/AdnKronos)

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.