Maria Spatola, dirigente Anticrimine. “Ecco come la polizia combatte la corruzione”

0
17


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Ci sono stati profondi cambiamenti nella società negli ultimi dieci anni. Essi hanno richiesto interventi del legislatore, alcuni dei quali a loro volta hanno richiesto una autentica rivoluzione nella cultura di coloro che hanno il compito di tutelare la sicurezza dei cittadini e fare giustizia. IL ruolo delle Procure, e della magistratura in generale, nelle inchieste giudiziaria ha forse dato minore visibilità alle forze di polizia (carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato. Ma è proprio qui, nelle polizie, che il cambiamento è stato più forte e, talvolta, risolutivo.

Le indagini si svolgono con strumenti, risorse, metodi più sofisticati. I detective non inseguono sulle strade i delinquenti, ma attraverso accurate analisi, che comportano un livello di competenza e preparazione fino a poco tempo impensabili.

Non sono state abbandonate certo i collaboratori, quelli tradizionali, sotto copertura, e gli altri, i cosiddetti pentiti, ma sono le telecamere, le banche, la qualità della vita e le relazioni degli indiziati a offrire agli investigatori preziosi elementi di indagine.

La Polizia di Stato, principale responsabile della sicurezza, ha un compito “in più”. Deve svolgere una intensa attività di prevenzione ed in questo contesto combattere, monitorandola, il livello di sicurezza percepita.  La dott.essa Maria Spatola, dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Agrigento, in un recente seminario organizzato dal Libero Consorzio di Agrigento, dedicato alla corruzione, ha spiegato i salti di qualità che la Polizia ha raggiunto, ricordando i poteri del Questore nell’attività di prevenzione della criminalità diffusa.

La sicurezza percepita, e non solo quella reale (generalmente inferiore), ha effetti rilevanti nella convivenza civile. Le paure, infatti, insidiano la qualità della vita dei cittadini, quanto le noitizie di reati efferati. Ecco perché, ha osservato la dirigente di Polizia, il concetto di sicurezza percepita, proprio per gli effetti che provoca, ha guadagnato un ruolo strategico nell’attività di prevenzione.

Al fenomeno endemico della corruzione è attribuita una parte importante nella lotta alla criminalità diffusa. Le azioni messe in atto dai legislatori, grazie alle nuove competenze delle forze di polizia, hanno permesso di intervenire con efficacia per ridurre l’entità del fenomeno.

La dirigente della polizia ha ricordate, in particolare, la legge di tutela del denunciante, attraverso l’anonimato,, e il recovering dei capitali inquinati, che ha permesso di trasferire la pericolosità del soggetto indiziato nel patrimonio inquinato grazie alla qualità soggettiva della confisca.

La dott.essa Spatola ha posto l’accento sull’evoluzione che la corruzione ha avuto con il coinvolgimento dei cosiddetti colletti bianchi. Ed ha ricordato una operazione di Polizia che proprio ad Agrigento è stata condotta con successo, permettendo di scoprire un’organizzazione che “fabbricava” falsi invalidi grazie “ad un cast di attori figuranti cui è stata riconosciuta una disabilità inesistente”: 100 gli indagati, 14 i mandati di custodia cautela.

“Il prezzo della corruzione, ha spiegato il Procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio, “non è più la facile mazzetta, ma l’accesso al istema corruttivo, attraverso posti di lavoro, l’acquisizione di quote societarie, la partecipazione permanente al sistema corruttivo”.

La corruzione percepita va attribuita alla partecipazione di più attori, a lobby capaci di influenzare l’attività dsella pubblica amministrazione e, talvolta, anche quella dei legislatori”.

L’allarme sociale nasce proprio dalla percezione che i componenti della lobby siano in grado di influenza le scelte, dal provvedimento amministrativo all’attribuzione di un appalto, magari fra le pieghe di interventi emergenziali.

L’assalto alle lobby del malaffare, e qui torna il tema affrontato dalla Dirigente anticrimine Maria Spatola, pretende una Polizia delle competenze diffuse.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.