Colpo d’ala dei rosanero al Barbera. Fuori tempo massimo, però…

0
137
Foto profilo Twitter Palermo
Standard Image Banner 728 x 90


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Il Palermo sorprende tutti e batte la Fiorentina al Barbera rimandando la retrocessione matematica. “La Salvezza? E’ un pensiero troppo grosso, il distacco e’ tanto – spiega il tecnico rosanero Diego Bortoluzzi a 90′ Zona Mista – Non dobbiano pensare a quello ma a giocare le partite come oggi con grande impegno, corsa e compattezza che sono gli unici presupposti per fare risaultato. Dobbiampo cercare di strappare piu’ punti possibili da qui alla fine”.

Il commento

Il Palermo si ritrova solo adesso che e’ con un piede e mezzo in serie B e supera al “Barbera” 2-0 la Fiorentina ottenendo la quarta vittoria stagionale. L’unico successo casalingo era arrivato a febbraio contro il Crotone. Con la sconfitta dell’Empoli il divario dai toscani si riduce a -10 e quindi la matematica tiene ancora in corsa i rosanero. Uno stop inatteso, invece, per i viola che perdono una grossa chance per la corsa all’Europa. Decidono i gol di Diamanti e Aleesami, entrambi al primo centro stagionale. I rosanero, forse proprio perche’ piu’ leggeri con la testa hanno affrontato il match con il piglio giusto, mentre i viola probabilmente hanno sottovalutato l’impegno. Bortoluzzi presenta il 3-5-2; continua l’alternanza tra i due giovani portieri rosanero e questa volta tocca a Fulignati; in avanti spazio dal primo minuto per Diamanti scelto come partner di Netorovski. Paulo Sousa, che risponde con il 3-4-1-2, ha lasciato a casa Gonzalo Rodriguez sostituito in difesa da Salcedo, mentre ha recuperato ma parte dalla panchina Nenad Tomovic; out Nikola Kalinic che sconta il secondo dei due turni di squalifica; il centravanti e’ Babacar, sostenuto da Borja Valero e l’ex Ilicic. Partita gradevole con un Palermo che parte bene cercando di sorprendere i viola. Al 7′ intuizione di Diamanti che avanza e serve in area Nestorovski, lo fa in ritardo e il macedone finisce in fuorigioco. Tanto possesso palla da parte della Fiorentina alla ricerca di spazi. Al 20′ bel cross di Aleesami da sinistra ma Nestorovski non riesce ad approfittarne nonostante il buco di Salcedo. Al 32′ Palermo in vantaggio: perfetta esecuzione di Alino Diamanti con palla che gira la barriera e si insacca alla detsra di Tatarusanu. Ancora Palermo in velocita’ al 35′ con Nestorovski che serve Rispoli davanti al portiere che arriva prima sul pallone.

“Paulo Sousa in discussione?

“Paulo Sousa in discussione? Non e’ il momento di parlare di queste cose. La societa’ ha dato dei segnali di indirizzo ad inizio stagione su questo, ha scelto una via e questa verra’ seguita fino a fine anno. Squadra in ritiro dopo questa sconfitta? Ne parleremo…Dobbiamo metterci la mano sulla coscienza e riflettere su quello che e’ stato fatto”. Lo ha detto il direttore sportivo viola, Carlos Freitas, parlando nel post gara di Palermo-Fiorentina. “La gara di oggi e’ lo specchio di tutta la stagione quando affrontiamo squadre che si chiudono dietro la linea del pallone – ha aggiunto il d.s. viola Carlos Freitas – Ci mancano tanti punti con questo tipo di avversari. Non si puo’ dire che oggi la Fiorentina sia stata all’altezza delle responsabilita’. Non siamo stati all’altezza di una gara che era imprescindibile vincere. Non voglio trovare scuse dopo questa sconfitta, venivamo da una gara vinta contro l’Inter e da una bella partita contro un avversario di valore come la Sampdoria. Bernardeschi? Aveva un condizionamento fisico ma di questo parlera’ il tecnico”. (ITALPRESS)

Tabellino

PALERMO (3-5-2): Fulignati 6.5; Cionek 6, Goldaniga 6, Andelkovic 6.5 (23′ st Gonzalez 6); Rispoli 7, Jajalo 6, Gazzi 6, Chochev 6.5, Aleesami 6.5; Diamanti 7 (45′ st Bruno Henrique sv); Nestorovski 6 (36′ st Sallai sv). In panchina: Posavec, Marson, Vitiello, Trajkovski, Gonzalez, Balogh, Sunjic, Morganella, Pezzella, Lo Faso. Allenatore: Bortoluzzi 6.5. FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu 5.5; Salcedo 5.5 (12′ st Saponara 6), Sanchez 6, Astori 6; Tello 6, Vecino 6, Badelj 6, Milic 5 (38′ pt Chiesa 6); Ilicic 6.5 (25′ st Mlakar 6), Borja Valero 6; Babacar 6. In panchina: Satalino, Sportiello, De Maio, Bernardeschi, Olivera, Cristoforo, Hagi, Maistro, Tomovic. Allenatore: Paulo Sousa 6. ARBITRO: Tagliavento di Terni 6.5. RETI: 32′ pt Diamanti, 46′ st Aleesami. NOTE: Giornata di sole, terreno in discrete condizioni. Spettatori: 10.327. Espulsi: 43′ st Astori per doppia ammonizione. Ammoniti: Nestorovski. Salcedo, Diamanti, Astori, Badelj. Angoli: 10-1 per la Fiorentina. Recupero: 1′; 5′

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.