Mazzarone, calci e pugni alla moglie, poi sparge alcol per farla finita

0
2


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

I carabinieri di Mazzarone hanno arrestato un 42enne di origini tunisine con l’accusa di tentato omicidio. Lo scorso 13 luglio, l’uomo, al termine di un litigio nato per motivi legati alla gelosia (sembra che l’uomo intrattenesse una relazione con un’altra donna), ha prima colpito a calci e pugni la moglie, provocandole delle lesioni guaribili in 15 giorni, per poi cospargerle il viso e il capo con dell’alcol etilico con l’intenzione di darle fuoco. L’esagitazione del momento e la vista offuscata dal liquido infiammabile, con il quale si era cosparso anch’egli, gli hanno impedito per fortuna di recuperare gli accendini, consentendo di fatto alla donna di fuggire e trovare rifugio dai vicini di casa. (ITALPRESS).

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.