Operaio lento e negligente, la Cassazione: “Conferma licenziamento”

0
2


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

L’azienda l’aveva licenziato per “lentezza e negligenza” e lui cosa fa inizia un iter processuale per cercare un possibile reintegro nel suo posto di lavoro. Ma la Sipre Corte è stata implacabile. Infatti la Cassazione  ha respinto le obiezioni dell’ormai ex dipendente di un’azienda del settore delle energie alternative di Genova.

Come riporta il quotidiano online Diritto e Giustizia, il lavoratore era stato licenziato nel 2013 perchè era sempre in ritardo nelle mansioni che gli erano state affidate.
La Cassazione  conferma le decisioni già prese in primo grado e in appello, ricordando che l’azienda contestava all’operaio di aver “impiegato più di tre ore e mezza di tempo per eseguire una lavorazione” quando invece un altro “operaio con esperienza analoga avrebbe eseguito in poco più di mezz’ora”.

Sull’operaio, inoltre, pendevano già “tre precedenti sanzioni disciplinari”.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.