Istat, incendi boschivi, 3579 commessi da ignoti, 500 da autori noti

0
15


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

L’Istat evidenzia che sono ancora in numero elevato i  reati relativi agli incendi boschivi a carico di ignoti (3.579 nel  2015), mentre risultano stabili nel tempo i procedimenti contro autori noti (500 nel 2015). Le zone più intensamente colpite dagli incendi  boschivi nel corso degli ultimi anni si trovano nei dintorni di Roma,  nel Sud pontino e in aree della Liguria e della Puglia.

“Il tema della ‘protezione dell’ambiente’ soprattutto in relazione  allo sviluppo economico e all’antropizzazione del territorio è di  grande complessità e ha molteplici implicazioni che hanno sollevato  nel tempo crescente attenzione per le problematiche ambientali e  condotto ad una rapida crescita della produzione legislativa” commenta l’Istat. “Quest’ultima -aggiunge l’Isituto- si riflette  nell’incremento del numero di atti, approvati nel corso degli anni,  che contengono nel titolo le parole ‘inquinamento’, ‘ambiente’ o  ‘paesaggio’ e sono quindi direttamente ed espressamente indirizzati  allo scopo della protezione ambientale”.        (Ada/AdnKronos)

(Foto d’archivio)

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.