Tajani vice di Berlusconi, è l’ultimo delfino, ma sembra ultimo samurai 

0
10


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Antonio tu sei la persona giusta, perché  rappresenti la continuità tra il passato e il futuro di Forza  Italia… Palazzo Grazioli, ora di pranzo. Silvio Berlusconi, raccontano fonti azzurre, incontra Antonio Tajani, presidente del  Parlamento Ue, fresco di nomina come vicepresidente di Forza Italia.  Il Cav ‘incorona’ ufficialmente il suo ‘vice’, che avrà il compito di  rilanciare il partito innanzitutto sul territorio nazionale, dandogli  una forte connotazione europeista e moderata, in alternativa al  cosidetto fronte sovranista.

Per il leader azzurro Tajani, con il suo alto profilo internazionale,  è la figura più idonea per avviare il ‘nuovo corso azzurro’. E’ la sua riconoscibilità, anche per la carica istituzionale che ricopre a  Strasburgo, l’arma vincente, secondo Berlusconi, che potrebbe ridare  ossigeno a Forza Italia e sfuggire alla morsa della coppia Salvini-Di  Maio.

”Io non sono l’anti-Salvini….”.  Ventiquattro ore dopo la nomina a vicepresidente di Forza Italia,  Antonio Tajani sente sulle spalle tutta la responsabilità del nuovo  incarico. Ma rifiuta l’etichetta di ‘anti’: ”Non faccio nessuna  azione contro qualcuno, né contro la Lega, né contro Fratelli  d’Italia, io sono solo per Forza Italia e lavorerò perché possa  continuare ad essere determinante per la vittoria del centrodestra nei prossimi mesi e anni”.

Il presidente del Parlamento Ue è stato uno fondatori del movimento  azzurro nato nel ’94: in mente ha già una sorta di ”road map”, un  ”progetto” per rilanciare il partito sul territorio alla ripresa  autunnale, in vista delle prossime scadenze elettorali. Un piano ”da  consegnare”, sotto forma di bozza, ad Arcore già a fine mese. Prima  delle europee del 2019, spiega Tajani ci sono altri banchi di prova:  c’è il voto in varie Regioni da non sottovalutare (dall’Abruzzo alla  Sardegna al Piemonte) e Fi non deve farsi trovare impreparata.

Tra gli azzurri è sempre forte il timore di un’Opa leghista e tanti  paventano il rischio di ‘salvinizzazione’ senza un repentino cambio di rotta, ma Tajani assicura all’Adnkronos: ”Cercherò di fare in modo  che i valori e gli ideali di Fi continuino ad avere consensi e che una fetta dell’elettorato italiano ci abbia come punto di riferimento”.

Nel ruolo di ‘vice’ del Cav tutti si aspettano un  partito con una forte connotazione europeista e moderata. ”Io sono  europeista convinto, ma essere europeista non significa non essere  critico nei confronti di questa Europa, che deve essere cambiata,  perché così non va”. Ieri Silvio Berlusconi lo ha chiamato per  annunciargli la nomina, oggi l’investitura ufficiale è arrivata a Roma con un pranzo a palazzo Grazioli. Tajani non ha dubbi, alle “europee  Berlusconi deve candidarsi per un motivo anche politico: la sua  rielezione è una questione di giustizia”.

Il neo vicepresidente di Fi racconta la telefonata con il leader  azzurro: ”Ho sentito il presidente Berlusconi ieri sera, mi ha  chiamato mentre ero a Strasburgo per annunciarmi la nomina. La prima  cosa che gli ho detto? ‘Grazie, ce la metterò tutta’. Oggi abbiamo  pranzato insieme a Roma. Abbiamo parlato soprattutto di giovani, della disoccupazione e di povertà”.

“Il presidente Berlusconi -spiega Tajani- è molto preoccupato per  l’aumento del numero dei poveri in Italia. C’è una fetta di Paese a  cui dobbiamo guardare: pmi, artigiani, agricoltori, liberi  professionisti e dare all’Italia innanzitutto una politica  industriale, che ad oggi manca”. Prima di arrivare a Roma, stamane il presidente del Parlamento Ue ha avuto una riunione a Milano con i  deputati e consiglieri regionali della Lombardia. Dopo il pranzo con  il Cav Tajani fa fatto il punto della situazione con lo stato maggiore azzurro: il responsabile organizzativo del partito, Gregorio Fontana,  il consigliere per la politica estera del Cav, Valentino Valentini, il tesoriere Alfredo Messina. Il summit è stato l’occasione per iniziare  a lavorare sulle cose da fare e preparare un progetto di rilancio del  partito alla riprese da consegnare entro luglio a Berlusconi.                     (Vam/AdnKronos)

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.