Deferito il Parma. Il Palermo torna a sognare la serie A

0
13


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Il Palermo calcio torna a sperare e lo fa dopo che il Parma è stato deferito. Il Procuratore Federale ha deferito il calciatore del club emiliano, Emanuele Calaiò per la violazione dell’articolo 7 (illecito sportivo) e lo stesso Parma per responsabilità oggettiva “per il comportamento posto in essere dal proprio tesserato”.

Calaiò subisce la sanzione”per aver posto in essere atti diretti ad alterare il regolare svolgimento e il risultato finale della gara Spezia-Parma del 18 maggio, tentando di ottenere un minor impegno agonistico da parte dei calciatori dello Spezia Calcio, Filippo De Col e Claudio Terzi, per assicurare alla propria squadra il risultato favorevole dell’incontro e, in particolare, inviando a tal fine a Filippo De Col, qualche giorno prima della gara, messaggi a mezzo dell’applicativo di messaggistica WhatsApp”.

I messaggi sarebbero stati inviati quattro giorni prima della partita Spezia-Parma finita 0-2 che ha permesso alla squadra emiliana allenata da Roberto D’Aversa, complice il pari del Foggia a Frosinone, di conquistare la serie A.

Il via all’inchiesta sarebbe avvenuto dopo la segnalazione dello Spezia, riguardante due sms inviati dai giocatori del club emiliano Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo ai cakciatori liguri, Filippo De Col e Alberto Masi.

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.