Cassazione annulla sentenza condanna per Crocetta per danno erariale. “Corte dei Conti non poteva giudicare”

0
8


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

“La vicenda che mi ha visto coinvolto
davanti alla Corte dei Conti di Palermo dove sono stato chiamato a
rispondere per i presunti danni arrecati alla società Sicilia
e-Servizi è giunta a una svolta decisiva”. Lo afferma l’ex presidente
della Regione siciliana Rosario Crocetta dopo la sentenza della Corte
di Cassazione, a Sezioni Unite, che ha annullato la sentenza della
Corte dei Conti sul presunto danno erariale contestato all’ex
presidente della Regione Rosario Crocetta e all’ex pm Antonio Ingroia.

“Oggi la Corte di Cassazione a sezioni unite – aggiunge Crocetta – ha
stabilito che non spetta alla Corte dei Conti sindacare della gestione
di una società che non è annoverabile tra quelle in house della
Regione siciliana. Gli ermellini pertanto hanno definitivamente
escluso che il presidente della Regione siciliana possa essere
chiamato a rispondere dell’operato degli amministratori di una società
meramente partecipata. Io e il mio avvocato, Attilio Toscano,
confidavamo nella possibilità, poi rivelatasi realistica, di accertare
la mia assoluta estraneità alle contestazioni che mi sono state mosse
per più di quattro anni dalla procura regionale della Corte dei
conti”.

(Man/AdnKronos)

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.