Insetti e cibo 3D a tavola, ma il made in Italy resta imbattibile

0
10


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Insetti, vegan e cibi stampati in 3d arriveranno sulle nostre tavole, ma saranno sirene poco seduttive per i nostri gusti: infatti secondo 9 italiani su 10 anche nel 2050  continueranno a trionfare le eccellenze del made in Italy, mentre nel mondo 1 consumatore su 10 mangerà made in Italy.

A fotografare così le tendenze alimentari degli italiani è il Rapporto “a portata di futuro” presentato all’assemblea della Cooperazione agroalimentare e pesca di  Confcooperative da Giorgio Mercuri e Paolo Tiozzo presidente e vicepresidente di FedragriPesca Confcooperative.

Il classico tagliere di formaggi e salumi, carne, pizza pasta e pane, latte e ortofrutta saranno infatti, si legge, sempre in cima alle preferenze dei palati senza essere scavalcati dalle innovazioni gastro-etniche. E non da meno il pesce. “Vista e olfatto sono i sensi che guidano l’acquisto di pesci, molluschi e crostacei”, si legge ancora nel Report che registra come per 4 italiani su 5 la tracciabilità e la sicurezza alimentare sono must irrunciabili nella scelta di cosa e dove acquistare.

“Tra le sfide del futuro c’è quella di migliorare la resa al palato dei prodotti di quarta e quinta gamma. Obiettivo: incrementare il consumo di prodotti ittici anche di chi è frenato nell’acquisto per l’impegno richiesto in cucina nella loro preparazione”, conclude il  rapporto.

AdnKronos

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.