Mimmo Cuticchio dona al Papa il pupo di Francesco d’Assisi

0
19
Nella foto Mimmo Cuticchio ed il pupo San Francesco d'Assisi


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Mimmo Cuticchio, erede della tradizione palermitana dell’Opera dei pupi, ha costruito un pupo che ricorda san Francesco d’Assisi che donera’ domani mattina al Santo Padre, in Vaticano. Il Papa ricevera’ l’intera compagnia dei Figli d’Arte Cuticchio e consegnera’ loro la sua preghiera di pace che gli artisti porteranno a Roncisvalle, in Spagna, dove si terra’ il terzo e ultimo capitolo della Macchina dei Sogni, dal 26 al 29 luglio. Lo rende noto lo stesso Mimmo Cuticchio, che spiega: “Nell’anno di Palermo Capitale Italiana della Cultura, vogliamo rafforzare e valorizzare le differenze e il dialogo tra Oriente e Occidente lanciando un messaggio internazionale e mettendo in pratica, attraverso la 35esima edizione del festival un progetto che utilizzi la storia come materia per rigenerare l’Europa e i suoi principi fondativi, usando la bellezza per promuovere la pace e il benessere dei cittadini”. Mimmo Cuticchio diversi anni fa ha gia’ incontrato Papa Benedetto.

Nella foto Mimmo Cuticchio a Roncisvalle

“La Macchina dei Sogni” e’ un festival creato da Cuticchio e ormai giunto alla sua trentacinquesima edizione, che da Palermo raggiungera’ Roncisvalle, mitica altura tra Francia e Spagna dove, leggenda vuole, morirono in battaglia Orlando e i Paladini.
Il festival quest’anno si e’ articolato in tre diversi capitoli: dall’8 al 10 giugno pupi, marionette, burattini, ma anche musica e cunto, hanno trovato inedita accoglienza tra le celle, il chiostro, la chiesa e il refettorio dell’antico Monastero di clausura Santa Caterina, a Palermo. Per il terzo e ultimo capitolo, la compagnia si muovera’ dal 26 al 29 luglio, partendo da Saint-Jean-Pied-de-Port verso Ibañeta, nella piana sui Pirenei, al confine tra Francia e Spagna, mitico teatro dell’ultima battaglia tra saraceni e cristiani, esattamente 1240 anni fa, secondo la leggenda. Sara’ un vero pellegrinaggio di “avvicinamento”: Cuticchio e altri 11 Pari – scelti tra intellettuali, artisti, studiosi – percorreranno “teatralmente” il tragitto che conduce alla lapide di Orlando, che si erge solitaria. Qui Mimmo Cuticchio fara’ risuonare il suo cunto antico, la Battaglia di Roncisvalle sulle note del violoncello di Giovanni Sollima. La Macchina dei Sogni e’ inserita nel cartellone di Palermo Capitale Italiana della Cultura.
(ITALPRESS).

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.