Castel di Tusa, Musica nel Borgo, residenze d’artista per giovani musicisti

0
24


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Si è svolge dal 18 al 24 giugno presso l’albergo-museo Atelier sul Mare – Fiumara d’Arte a Castel di Tusa, la prima parte del progetto Musica nel Borgo – l’irresistibile contemporaneità della tradizione: residenze d’artista per giovani musicisti tra i 18 e i 35 anni. Tali esperienze formative sono volte a favorire la crescita autoriale ed esecutiva dei giovani musicisti in residenza, attraverso una trasmissione di competenze sia da parte di artisti tradizionali che da parte di tutor esperti e di riconosciuto valore artistico e tecnico come Puccio Castrogiovanni, Luca Recupero e Biagio Guerrera.

Lo scopo dell’iniziativa è valorizzare la nuova scena musicale esponendo i giovani artisti all’ampio patrimonio di esperienze e tradizioni musicali, molto vive in Sicilia e nel Mezzogiorno d’Italia.

Anche i luoghi contribuiscono a creare le condizioni per mostrare al meglio l’irresistibile attualità della musica tradizionale, luoghi d’arte inseriti in splendidi contesti paesaggistici e d’arte contemporanea. Durante la prima parte della residenza i giovani artisti selezionati sono stati ospiti presso l’albergo-museo Atelier sul Mare – Fiumara d’Arte a Castel di Tusa (ME), straordinario luogo d’arte contemporanea ideato da Antonio Presti. I giovani musicisti si sono lasciati ispirare dalle opere realizzate da grandi artisti internazionali. Dalla Stanza del Profeta, omaggio a Pier Paolo Pasolini, sino all’ultima opera Io sono il blu. Luoghi che restituiscono a ogni fruitore la possibilità di rigenerare un valore di bellezza e conoscenza. Emozione che i giovani musicisti hanno vissuto personalmente non solo in un progetto di formazione e creazione ma anche in un percorso emozionale, visionario e spirituale. Anche la Fiumara d’Arte con le sue opere monumentali ha accolto i giovani musicisti, in primis la Piramide di Mauro Staccioli che in questi giorni manifesta la sua potenza e anima in occasione del solstizio d’estate.

Le opere musicali create o elaborate nel corso della prima residenza saranno presentate al pubblico a Castel di Tusa, all’interno dell’Atelier sul Mare, sabato 23 giugno alle ore 19:30 con un concerto che serve anche da preludio per il Marranzano World Fest 2018, che si svolgerà a Catania dal 29 giugno all’1 luglio.

I musicisti selezionati per il progetto Musica nel Borgo provengono da diverse realtà musicali e si sono distinti per il loro potenziale artistico:

La Jacarànda – Piccola orchestra giovanile dell’Etna, nasce nel 2017 su iniziativa dell’Associazione Musicale Etnea. È un ensemble-laboratorio diretto da Puccio Castrogiovanni.

La Jacarànda si è esibita a Catania e Messina nell’ambito del SabirFest 2017 e con MoDem Collettivo giovane della Compagnia Zappalà Danza nella prima assoluta MUDDICA non ancora pane. Attualmente sta realizzando le musiche per il nuovo ciclo di San Berillo web serie doc ed è impegnata in un laboratorio di scrittura presso l’Istituto Penale per i Minorenni di Acireale (CT) che porterà alla realizzazione del loro primo CD. A Maggio 2018 e poi in Ottobre, sempre in occasione del SabirFest, l’Orchestra lavorerà a due nuove produzione della compagnia internazionale di danza QBR.

Kaled Zaguez, classe 1992 è un cantautore e rapper italiano di origine maghrebina. Fuori dagli schemi Zaguez affronta temi più politici e personali.

 

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.