Palermo. il 24 giugno Nesta Italia Incontra :“Culture Inclusive – Sperimentare oltre le buone pratiche”

0
15


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Si terrà domenica 24 giugno dalle ore 11 presso Cre.Zi.Plus in via Paolo Gili, 4 a Palermo l’incontro a ingresso libero dal titolo “Culture Inclusive – Sperimentare oltre le buone pratiche” organizzato da Nesta Italia, fondazione per l’innovazione sociale, in collaborazione con l’associazione Clac, che rientra nel ciclo di eventi “Nesta Italia Incontra”, appuntamenti informali e inclusivi volti al confronto e alla contaminazione per far emergere le sfide sociali locali. Questo è il primo evento organizzato al Sud da quando Nesta da Londra è sbarcata in Italia, a Torino, lo scorso ottobre. In particolare si è scelta Palermo perché da tempo la città ha assunto il ruolo di catalizzatore e promotore di numerose iniziative nel campo dell’innovazione sociale culturale, imponendosi come fucina del cambiamento dal basso nel Sud Italia. Da importanti iniziative di rigenerazione urbana al fiorire di progetti culturali di comunità, alla partecipazione attiva della cittadinanza, Palermo rappresenta un reticolo di risorse e sfide per l’evoluzione dell’innovazione sociale.

 La Fondazione Nesta si e` sempre contraddistinta, con la sua ventennale esperienza nel Regno Unito, per una costante ricerca e sperimentazione di metodologie volte al supporto dell’industria culturale e creativa, mettendone in evidenza il valore, influenzando ipolicy-maker perché la pongano al centro delle proprie politiche, incoraggiando la sperimentazione di nuove tecnologie digitali e nuove fonti di finanziamento. Il comune denominatore delle attività di Nesta è il perseguimento del valore aggiunto sociale attraverso modelli di business sostenibili e inclusivi, sperimentando nuove combinazioni di attività imprenditoriali caratterizzate da elementi d’innovazione volti a ottenere un forte impatto in termini di cambiamento sociale.

 Tra gli ultimi progetti realizzati a Palermo da Clac, impresa culturale impegnata dal 2003 in progettazione e produzione culturale, sperimentazione di pratiche di innovazione sociale, sostegno alle start up e alle imprese culturali e sociali, ci sono: L’Ecomuseo Urbano Mare Memoria Viva, un museo di comunità che include arte, cultura, cittadinanza e innovazione, e Cre.Zi.Plus , un community hub innovativo che ha riportato in vita l’area dei Cantieri Culturali alla Zisa.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.