Palermo, bimbi in cattedra per lezioni serenate popolari

0
2


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Saranno alcuni bambini di quinta elementare a tenere mercoledi’ “una lezione” nel corso di un convegno organizzato dall’Universita’ di Palermo. I bimbi del coro delle classi quinte del plesso Raffaello Lambruschini di Palermo, infatti, alle 11, presenteranno il proprio repertorio di ninne nanne, canti fanciulleschi, serenate e suonate dei barbieri e musiche intorno al mondo nell’ambito del convegno sull’educazione linguistica e il patrimonio linguistico regionale promosso dal Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Universita’ degli Studi di Palermo e dal Centro di Studi filologici e linguistici siciliani, in collaborazione con il Giscel-Sicilia e l’ASLI scuola e con il Patrocinio della Fondazione Ignazio Buttitta. L’obiettivo della giornata di studio, spiegano i promotori, e’ fare il punto su quanto e’ stato fatto e resta da fare (nelle scuole e con le scuole) sull’attuazione della legge regionale 9/2011 sulle “norme sulla promozione, valorizzazione e insegnamento della storia, della letteratura e del patrimonio linguistico siciliano nelle scuole” nel piu’ ampio contesto dell’educazione linguistica plurilingue. Durante i lavori, infatti, saranno gli stessi bambini a suonare alcuni strumenti come la tamorra e i tamburelli, accompagnati alla fisarmonica dal maestro Giuseppe Maurizio Piscopo e al mandolino dal maestro Nino Nobile. I bimbi saranno accompagnati dalle maestre Pia Curto ed Ermida Richiusa e introdotti dal preside della scuola Marconi, Claudio Leto.Al convegno, con inizio alle 9 nell’aula 11 del Polo Didattico (edificio 19 di viale delle Scienze), interverranno Leonardo Samona’ direttore del dipartimento scienze umanistiche, Giovanni Ruffino, presidente del centro studi filologici siciliani; Marina Castiglione, responsabile della collana “Lingue e culture in Sicilia”; Luisa Amenta, segretaria regionale della Giscel in Sicilia. Previsti anche gli interventi dell’assessore regionale alla Formazione, Roberto Lagalla e di Cristina Lavinio dell’Universita’ di Cagliari, mentre Iride Valenti presentera’ la collana “Lingue e culture in Sicilia”. Saranno presenti Vanessa Roghi dell’Universita’ la Sapienza di Roma, Giovanna Alfonzetti dell’Universita’ di Catania e Roberto Sottile dell’Universita’ di Palermo. (ITALPRESS)

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.