Salvini annuncia querela contro Alfano che lo accusa di disprezzare i meridionali

0
37
PALERMO 09.09.2017 - ELEZIONI REGIONALI: IL UN MOMENTO DELLA CONFERENZA STAMPA, A PALERMO, CON IL MINISTRO ANGELINO ALFANO, ED I CANDIDATI FABRIZIO MICARI E GIOVANNI LA VIA. © MICHELE NACCARI/ STUDIO CAMERA


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Valentina Castaldini, portavoce nazionale di Alternativa Popolare, ingaggia un duello con la sinistra siciliana, e con il deputato Scotto. “Dimostra di avere il classico  atteggiamento arrogante e supponente della sinistra ovvero la convinzione di avere la verità in tasca. Con il nostro accordo in  Sicilia abbiamo evitato che la sinistra estrema possa governare. Così  come non abbiamo appoggiato l’estrema destra e saremo l’alternativa  all’estremismo populista del M5s. Sono questi i nostri valori non  negoziabili che si sintetizzano in moderatismo e liberalismo. Dobbiamo dare risposte credibili che possono giungere solo da chi finora ha  governato con lucidità e senza proclami”.

“Da Alfano con partito del 2% che sta con il Pd per poltrone al governo e garanzia su soglie elettorali per tornare in parlamento nessuna lezione”. Lo scrive sul suo profilo twitter Barbara Saltamartini vice capogruppo alla Camera della Lega Ncs, in risposta alle accuse rivolte dal ministro degli esteri a Matteo Salvini riguardo le elezioni in Sicilia.

.Alessandro Pagano, segretario regionale della  Sicilia occidentale della Lega-Noi con Salvini, mette nel mirino “La coppia scoppiata Renzi-Alfano”. Più si fa vedere in Sicilia, più sproloquia e meglio è per il centrodestra  che sostiene Musumeci, scrive Pagano. ” E’ evidente che arrancano, che sono in grande  difficoltà e per questo attaccano Salvini che gode di un affetto  crescente da parte dei siciliani. Se a Renzi e ad Alfano aggiungiamo  anche Crocetta il quadro è completo. Di fronte a questa iattura a  Micari non basterebbe neppure un corno rosso in questa campagna  elettorale”i.

“La differenza – aggiunge – la faranno la competenza, la credibilità e l’onestà di Musumeci insieme alla coerenza, alle proposte e alla  concretezza del centrodestra”.

Rosanna Scopelliti, deputata di Alternativa Popolare, sbertuccia Salvini. “La querela annunciata da Matteo Salvini nei confronti del ministro Alfano è a dir poco ridicola. Alfano ha semplicemente detto che la Sicilia non può andare in mano a un partito
come la Lega che fino a pochissimo tempo fa propagandava l’odio e l’intolleranza nei confronti dei meridionali, i cosiddetti ‘terroni’, per usare il loro linguaggio. Cosa c’è di sbagliato in questo?”.

“Ci spiace per Salvini, ma non abbiamo la sua stessa capacità di dimenticare il passato. Salvini è lo stesso dei coretti da stadio razzisti contro i napoletani per i quali aspettiamo ancora chieda scusa. Ma i meridionali che tanto disprezza – sottolinea la parlamentare – hanno la memoria lunga e i risultati del suo partito alle regionali siciliane lo dimostreranno”.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.