C’è anche l’olio della pace. Parola di Cracolici: “G7, occasione d’oro”

0
436
Standard Image Banner 728 x 90


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

“Il G7 di Taormina rappresenta  l’occasione per costruire un’egemonia sulla cultura del cibo di  qualità e sullo stile di vita dei popoli del Mediterraneo, dove la  Sicilia potrà giocare un ruolo da protagonista”. Lo ha detto  l’assessore all’Agricoltura della Regione siciliana, Antonello  Cracolici, in occasione della presentazione a Palermo dell’iniziativa  sull’Olio della pace, promossa dai Premiati Oleifici Barbera e dal  Co.Fi.OL. L’Olio della pace, prodotto presso un campo sperimentale in  provincia di Enna che custodisce tutte le varietà del mondo, simbolo  dell’integrazione tra i popoli, verrà servito sulle tavole dei  ristoranti di Taormina in occasione del G7.

“Il G7 sarà una grande vetrina per rilanciare il ruolo del  Mediterraneo – ha aggiunto l’assessore -. La dieta mediterranea, la  cultura dell’accoglienza, il rapporto unico tra biodiversità,  bellezza, prodotto e territorio rappresentano una grande opportunità  di rilancio del ruolo della Sicilia nel mondo, come portatrice di pace e simbolo di una nuova cultura del cibo e della sicurezza alimentare.  La nostra Isola sta crescendo non solo perché le tendenze legate al  cibo di qualità stanno proiettando con forza il brand Sicilia nei  mercati internazionali, ma anche perché le eccellenze agroalimentari,  la loro storia, la loro narrazione, diventano sempre di più occasione  strategica di attrattività dei flussi turistici” ha concluso  Cracolici.        (Loc/AdnKronos)

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.