L’incubo della fine del mondo, lo scienziato e il terzo segreto di Fatima

0
574
Banner gennaio 2017 Image Banner 728 x 90


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Metà dell’umanità fra poche settimane sparirà dalla faccia della terra. La catastrofica previsione è stata fatta da un ricercatore inglese, David Meades, ed è stata pubblicata dal tabloid inglese Sun, il più popolare del Regno Unito. La catastrofe sarebbe causata dalla collisione fra un pianeta proveniente dal sistema solare e la terra. I mutamenti climatici sarebbero i sintomi che preannunciano la collisione. Meades sostiene che “il tempo sta cambiando a causa del collegamento elettromagnetico plasmatico tra i pianeti”.

La circostanza, inedita, però è che anche in Italia ci sono previsioni funeste, provenienti stavolta da ambienti laico-religiosi, segnatamente da uno dei più autorevoli giornalisti-teologhi, Antonio Socci, di cui conosciamo la cultura tradizionalista ed ortodossa.

A cento anni dalla prima apparizione di Fatima anche lui si occupa del terzpo segreto sul XX secolo e i misteri ad esso connessi.

Socci ha studiato il terzo segreto ed è persuaso che esso nascoinda, appunto, un evento catastrofico. Dalle sue ricerche, riferite su Libero di recente, si scopre che è uscito un libro in Portogallo a cura delle suore carmelitane del monastero di Coimbra dov’è vissuta e morta, nel 2005, suor Lucia dos Santos, l’ultima veggente. E’ una pubblicazione ufficiale dal titolo «Un caminho sob o olhar de Maria», che contiene una biografia della religiosa che si serve di scritti inediti della veggente fino ad allora segretati.

Socci ricorda quanto dichiarò papa Benedetto: «Si illuderebbe chi pensasse che la missione profetica di Fatima sia conclusa», e cita brani del messaggio infausto: «vi è anche il fatto che non solo da fuori vengono attacchi… ma le sofferenze della Chiesa vengono proprio dall’interno della Chiesa, dal peccato che esiste nella Chiesa, …la più grande persecuzione della Chiesa non viene dai nemici fuori, ma nasce dal peccato nella Chiesa».

Quello che sappiamo con certezza – perché rivelato negli anni da alti ecclesiastici e da sacerdoti vicinissimi a suor Lucia – è che quel testo parla dell’apostasia nella Chiesa e di un grave pericolo che incombe sull’umanità.

Dopo aver ascoltato quelle parole della Madonna che la invitava a scrivere, prosegue Socci, la veggente riferisce: «ho sentito lo spirito inondato da un mistero di luce che è Dio e in Lui ho visto e udito: la punta della lancia come fiamma che si allunga, tocca l’asse della terra ed essa trema: montagne, città, paesi e villaggi con i loro abitanti sono sepolti. Il mare, i fiumi e le nubi escono dai limiti, traboccano, inondano e trascinano con sé in un turbine, case e persone in un numero che non si può contare, è la purificazione del mondo dal peccato nel quale sta immerso. L’odio, l’ambizione, provocano la guerra distruttrice. Dopo ho sentito nel palpitare accelerato del cuore e nel mio spirito una voce leggera che diceva: “nel tempo, una sola fede, un solo battesimo, una sola Chiesa, Santa, Cattolica, Apostolica. Nell’eternità il Cielo!”».

Socci ne deduce che “un pericolo incombe sull’umanità”. E ne spiega la ragione: “quello che sta accadendo nella Chiesa dove oggi il più alto vertice, Papa Bergoglio, è arrivato ad affermare che «non esiste un Dio cattolico».

Insomma il terzo segreto di Fatima è una spada, sguainata dagli avversari di Bergoglio, per ammonire la “nuova” Chiesa, che si sarebbe allontanata dalla verità.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


Tourgest_728x90
OfficineDelTurismo_728x90

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.