Pelle secca, stanchezza e sbalzi d’umore? Forse ti manca l’Omega 3

1
363


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

(Enrico Terzi) Spesso i maggiori problemi che colpiscono la nostra pelle, il nostro corpo e il nostro umore dipendono da un’alimentazione scorretta e da qualche carenza nella nostra dieta. Ultimamente, diverse ricerche scientifiche hanno messo in luce l’importanza su più livelli dell’Omega 3 per il nostro organismo. Ma di cosa si tratta? L’Omega 3 è un acido grasso polinsaturo non sintetizzato dal corpo umano, dunque assumibile solo ricorrendo a risorse esterne. Si trova soprattutto nelle alghe e in certe tipologie di pesce azzurro, due alimenti presenti in diete prevalentemente orientali. Perché l’Omega 3 è così importante, dunque? Perché ha la capacità di aiutare la memoria e la trasmissione fra le sinapsi nel cervello, influisce sull’umore, ma è anche indispensabile per potenziare le difese immunitarie e per prevenire patologie cardiache, cancro e persino l’artrite, dato che fa molto bene alle ossa e ai legamenti.

Omega 3: in quali cibi è presente e come assumerlo

L’Omega 3, come già accennato, non è prodotto dal nostro organismo ma è presente in alcuni alimenti come le alghe, il pesce azzurro ad esempio il salmone, l’olio di lino e alcuni tipi di frutta secca. Ma per noi occidentali non è sempre semplice integrare questi alimenti nelle nostre diete: l’alga non fa parte del nostro menu ed è raro che possa piacere, e gli stessi pesci che mangiamo sono spesso d’allevamento e dunque inutili, perché solo quelli freschi che hanno una dieta a base di alghe contengono questo acido essenziale. Inoltre, per assumere il giusto fabbisogno quotidiano di Omega 3 dovremmo letteralmente riempirci di pesce e di alghe! Per questo motivo è spesso consigliato sopperire a tali carenze assumendo degli integratori Omega 3, come quelli venduti sul sito glucosamine.com e che assicurano la dose giornaliera consigliata. Anche perché non a tutti piace il pesce.

Carenza di Omega 3: quali sono i sintomi?

L’Omega 3 ha un grande dono: attacca le infiammazioni che debilitano l’organismo e le abbatte in modo naturale e piuttosto velocemente. Ti sarà dunque molto utile conoscere quali sono i sintomi che potrebbero essere indicazione di una carenza di Omega 3, e che spesso – essendo accomunabili ad altre patologie – non sono affatto facili da riconoscere. Ma quali sono questi sintomi? Innanzitutto, problemi cutanei quali secchezza della pelle, forfora, cheratosi, unghie fragili e eczemi. Anche i dolori articolari possono essere un importante segnale della carenza di questi acidi grassi polinsaturi.

Non solo, se hai una carenza di Omega 3 potresti avere sbalzi d’umore, problemi di ansia e depressione ed essere facilmente irritabile. Inoltre, potresti incontrare diversi ostacoli durante la fase del sonno, fatica ad addormentarti, insonnia o una fase REM disturbata e incostante nonché avere problemi legati alla concentrazione, come il deficit di attenzione e scarsa memoria. Infine, se sei spesso colto da attacchi di fame nervosa, anche questo potrebbe essere un indizio che il tuo organismo possa trarre beneficio dagli acidi essenziali Omega 3.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.