Vescovi siciliani, mafia incompatibile con messaggio evangelico

0
425


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

La presenza della mafia nel tessuto sociale della terra di Sicilia e l’incompatibilita’ tra essa e il messaggio del Vangelo, la concreta, vigile, paterna vicinanza ai giovani, l’intenzione di produrre orientamenti comuni alle Chiese siciliane per accompagnare, discernere e integrare le fragilita’ delle famiglie e le situazioni irregolari sono alcuni degli argomenti trattati dai vescovi di Sicilia, riuniti a Nicosia, in provincia di Enna. La Conferenza Episcopale Siciliana e’ stata ospite del vescovo, monsignor Salvatore Muratore, che ha voluto in tal modo sottolineare la ricorrenza bicentenaria della istituzione della Diocesi (1817).

Una celebrazione che ha visto la presenza del cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, che ha presieduto la solenne messa pontificale nella Basilica Cattedrale cui hanno partecipato i Presuli delle Diocesi dell’Isola. I vescovi, come si legge nel documento finale della sessione primaverile, hanno voluto indirizzare ai presbiteri delle Chiese di Sicilia un messaggio per il Giovedi’ Santo con il quale accompagnano il dono degli Atti del IV Convegno presbiterale regionale, celebrato a Cefalu’ sul finire del 2015, che verra’ fatto a tutti i sacerdoti in quella occasione.

Inoltre, hanno discusso e determinato le procedure per il rinnovo delle Deleghe episcopali e per la nomina dei Direttori degli uffici e degli Organismi regionali per il prossimo quinquennio 2018 – 2022. Poi, in merito alla Giornata Sacerdotale Mariana che ogni anno vede radunati i presbiteri delle diocesi di Sicilia presso un santuario mariano il martedi’ dopo Pentecoste, in occasione della festa liturgica di S. Maria Odigitria, i vescovi hanno scelto per il prossimo 6 giugno il Santuario Madonna della Rocca a Canicatti’, nell’Arcidiocesi di Agrigento.

Italpress

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.