Belotti affossa il Palermo, una tripletta: il danno e la beffa

0
646
Torino 12/02/2017 - campionato di calcio Serie A / Torino-Pescara / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: esultanza gol Andrea Belotti
Banner gennaio 2017 Image Banner 728 x 90


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Non ci sono piu’ aggettivi per descrivere Andrea Belotti. Allo stadio ‘Grande Torino’ travolge praticamente da solo, con una tripletta in otto minuti, un Palermo che pure aveva resistito per oltre un’ora e anzi aveva pure chiuso il primo tempo in vantaggio grazie ad un eurogol di Rispoli. Nella ripresa, pero’, gli ospiti crollano sotto i colpi del ‘Gallo’, ora capocannoniere solitario, per la verita’ ‘aiutato’ dagli errori di Posavec. Nella settimana delle dimissioni del patron Zamparini, per i rosanero la B si fa sempre piu’ vicina. Al 5′ subito una chance per il centravanti granata, che va via di prepotenza palla al piede, entra in area ma calcia debolmente e Posavec blocca in due tempi. Il ‘Gallo’, motivato dalla prima fascia di capitano e grande ex di giornata, e’ sempre il primo a dettare il pressing: al 22′ soffia il pallone ad Aleesami e serve Iago Falque che, sbilanciato, non inquadra lo specchio. La squadra di Mihajlovic fa la partita, da uno spunto sulla destra ancora di Belotti nasce un flipper impazzito in area con ben quattro tentativi verso la porta di Posavec, l’ultimo di Barreca, ma i rosanero se la cavano in qualche modo. Dopo aver subito per mezz’ora, pero’, gli ospiti passano a sorpresa in vantaggio con il capitano Rispoli, che prende palla a meta’ campo, avanza indisturbato nell’insolita posizione di trequartista e pesca l’angolino alla sinistra di Hart con un gran destro a giro. Il Torino arranca, e’ il solito Belotti a farsi vedere al 37′ con un colpo di testa a lato da distanza ravvicinata. La squadra di Lopez si difende con ordine e prima dell’intervallo rischia solo su un colpo di testa di Baselli su traversone da corner di Zappacosta.

Mihajlovic rompe gli indugi e al rientro in campo c’e’ Ljajic al posto dello spento Boye’. Il serbo ha subito un’occasione ma calibra male il piatto destro su cross calibrato di Iago Falque. L’autore del vantaggio rosanero, Rispoli, si fa male, al suo posto Morganella: la fascia di capitano passa a Nestorovski. Il Torino pero’, arranca, e le rare occasioni arrivano per iniziative individuali. Mihajlovic vuole vincere questa partita, passa al 4-2-4 con Maxi Lopez per Gustafson e Posavec salva tutto sul tiro-cross di Ljajic. Diventa un assedio, frenetico ma disordinato: i rosanero non ripartono piu’ e Diego Lopez passa alla difesa a cinque con un difensore (Gonzalez) per un attaccante (Sallai) ma i granata non sfondano. Se non per i meriti dei padroni di casa, pero’, il pari arriva ugualmente per una papera del portiere Posavec, che buca completamente il pallone in uscita alta sull’angolo di Iturbe e consente a Belotti di schiacciare in rete di testa: 1-1. La diga cede e il ‘Gallo’ mette al tappeto la sua ex squadra: punizione di Ljajic che scodella in area per il centravanti granata che gira al volo alle spalle di Posavec: 2-1. Altra punizione decentrata di Ljajic, altro svarione di Posavec che manca ancora l’impatto con la sfera e colpo di testa a porta vuota del ‘Gallo’: 3-1. Belotti sale a 22 reti e diventa capocannoniere del campionato. In mezzo anche il rosso a Balogh per doppia ammonizione. Il tutto in appena otto minuti. Per il Palermo e’ un incubo, mentre il Toro rischia di dilagare con Lukic e Maxi Lopez, serviti da un inarrestabile Belotti. I granata salgono a 39 punti, a -3 dall’ottavo posto della Fiorentina. Il Palermo, ancora sconfitto, resta a -7 dall’Empoli, superato in casa dal Genoa: e’ una magra consolazione.

TORINO (4-3-3): Hart 5.5; Zappacosta 7, Rossettini 6, Moretti 5.5, Barreca 6.5; Gustafson 5.5 (16′ st Maxi Lopez 6.5), Lukic 5.5, Baselli 6; Iago Falque 6 (27′ st Iturbe 6), Belotti 8.5, Boye’ 4.5 (1′ st Ljajic 7). In panchina: Padelli, Cucchietti, Molinaro, Acquah, Valdifiori, De Silvestri, Remacle, Ajeti. Allenatore: Mihajlovic 6.5. PALERMO (4-3-3): Posavec 4; Rispoli 7 (9′ st Morganella 5), Andelkovic 5, Cionek 5.5 (40′ st Diamanti sv), Aleesami 4.5; Gazzi 5.5, Bruno Henrique 6, Chochev 5.5; Sallai 5 (19′ st Gonzalez 5), Nestorovski 6, Balogh 4.5. In panchina: Fulignati, Vitiello, Goldaniga, Trajkovski, Embalo, Jajalo, Sunjic, Bonfiglio, Lo Faso. Allenatore: Diego Lopez 5. ARBITRO: Rizzoli di Bologna 6.5. RETE: 30′ pt Rispoli, 28′ st, 31′ st e 36′ st Belotti. NOTE: Pomeriggio di sole, terreno in buone condizioni. Espulso: al 33′ st Balogh per doppia ammonizione. Ammoniti: Balogh, Rispoli, Sallai. Angoli: 10-1. Recupero: 0′ pt; 3′ st. (ITALPRESS).

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


Tourgest_728x90
OfficineDelTurismo_728x90

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.