Processo trattativa, saltano deposizioni di Principato, Ayala e Grasso

0
175


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Saltano le deposizioni del Procuratore  aggiunto di Palermo Maria Teresa Principato e dell’ex giudice Giuseppe Ayala al processo sulla trattativa tra Stato e mafia. A chiamare a  deporre i due magistrati era stata la difesa del generale Mario Mori e del colonnello Giuseppe De Donno, rappresentata dagli avvocati Basilio Milio e Francesco Romito. Ma sia Principato che Ayala hanno fatto  pervenire un documento con il quale annunciano l’impossibilità a  partecipare.

Il Presidente del Senato Pietro Grasso  non dovrà più deporre al processo sulla trattativa tra Stato e mafia.  Lo ha deciso il Presidente della Corte d’assise di Palermo, Alfredo  Montalto, che dopo una breve camera di consiglio, ha revocato la  citazione della difesa del generale Mario Mori, del generale Antonio  Subranni e del colonnello Giuseppe De Donno. Grasso era già stato  ascoltato, come teste dell’accusa, l’11 luglio del 2014. Ma era stato  ricitato dalla difesa dei tre ex ufficiali dell’Arma, imputati nel  processo per minaccia a corpo politico dello Stato. Oggi la revoca  della Corte d’Assise di Palermo.        Ammesse, invece, le citazioni, tra gli altri, dell’ex ministro  Calogero Mannino, che verrà sentito il prossimo 24 febbraio e dell’ex  ministro Carlo Vizzini, che verrà ascoltato il 2 marzo. Sempre oggi,  Montalto, ha annunciato il calendario delle prossime udienze. Tra i  prossimi testi spiccano i nomi di Luigi Bisignani, di Sergio De  Caprio, l’ex capitano ‘Ultimo’, il colonnello Mauro Obinu.

(Ter/AdnKronos)

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.