Né De Zerbi, né Bellardini, almeno questa “pupiata” ce la siamo risparmiata. Resta Corini

0
484


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Ne’ De Zerbi, ne’ Ballardini. Se non ci saranno sorprese, ripensamenti e colpi di scena, Eugenio Corini sara’ sulla panchina del Palermo nel match di domenica a Reggio Emilia contro il Sassuolo. L’ex capitano rosanero ha regolarmente guidato l’allenamento di oggi e ha deciso di mettere da parte il pensiero delle dimissioni che si era fatto strada dopo le ultime esternazioni del presidente Zamparini che, nel frattempo, ha cercato di riportare De Zerbi alla guida della squadra. Il no dell’ex allenatore del Foggia ha cambiato le carte in tavola e fatto saltare il progetto del numero 1 del club.

Corini nel pomeriggio ha parlato con la squadra, ha comunicato la decisione di non dimettersi e ha incassato la fiducia di Gonzalez e compagni. L’immobilismo in sede di mercato (anche se oggi e’ stato presentato l’attaccante svedese Stefan Silva) e’ un altro elemento di frizione tra il presidente e il tecnico, ma l’affetto che lega Corini alla citta’ e il buon rapporto con i giocatori, ha convinto l’ex capitano del Palermo ad andare avanti e a preparare con la massima cura la sfida con il Sassuolo. I neroverdi di mister Di Francesco sono quintultimi con 8 punti di vantaggio sui rosa, reduci dalla sconfitta nello scontro diretto in casa dell’Empoli. Un risultato positivo potrebbe ridare fiducia a una squadra che, oltre ai limiti tecnici, deve ritrovare stima in se stessa e cercare di salvare il terzo allenatore della stagione, dopo aver gia’ visto sfilare Ballardini e De Zerbi. (ITALPRESS)

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.