Palermo, era fuggito dal tribunale facendo perdere le sue tracce, arrestato latitante

0
14
????????????????????????????????????


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

La Polizia ha messo fine alla fuga del latitante palermitano, Carmelo Migliaccio. Quest’ultimo  era rimasto coinvolto nell’operazione “Verbero” del 2015, che aveva permesso di inquadrarlo  affiliato  alla cosca mafiosa di “Pagliarelli” ma non solo su di lui pendevano precedenti penali per stupefacenti, violenza e resistenza a P.U. .

Migliaccio, il 22 maggio  dopo  l’arresto, avvenuto il giorno precedente, per evasione dagli arresti domiciliari poco dopo la celebrazione del rito della “Direttissima” conclusosi con l’emissione di una Custodia Cautelare in Carcere, si era reso protagonista di una rocambolesca fuga, avvenuta anche a scapito di un passante, al quale il fuggitivo aveva rubato il ciclomotore, facendo perdere le sue tracce all’interno del Capo.

Stamani, all’alba, i poliziotti, dopo mirate indagini, hanno fatto irruzione in un appartamento di viale Regione Siciliana, inserito in un contesto residenziale della zona “Villagrazia” ove era domiciliato un cittadino incensurato e dove Migliaccio si credeva al sicuro.

Sono stati sequestrati materiale probatorio tra cui telefoni cellulari, una carta d’identità e codici fiscali intestati a soggetti diversi dai due nonchè alcune dosi di sostanza stupefacente del tipo, verosimilmente “hashish”, per uso personale.

Migliaccio è stato trasportato alla Casa Circondariale “Pagliarelli” a disposizione dell’A.G. mentre l’uomo che con lui divideva l’abitazione è in stato di libertà ma indagato per favoreggiamento personale.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.