Gela, colpite le “Donne d’onore” gestivano droga e pizzo. Scattano le misure cautelari

0
30


Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

E’ scattata alle prime luci dell’alba l’operazione battezzata ” Donne d’onore” coordinata dal pubblico ministero Lia Sava e condotta dai carabinieri del Reparto Territoriale di Gela.

Raffica di perquisizioni, e arresti dopo, hanno colpito il “gentil sesso” chiamato ormai da anni a gestire le casse e i diversi settori chiave della criminalità organizzata.

Sette le misure cautelari emesse dal gip.Quattro delle quali in carcere, due ai domiciliari e un obbligo di firma. Arresti domiciliari per Monia Greco, 40 anni di Gela e per Maria Teresa Chiaramonte, intesa Mary, 44 anni.

Misure di custodia cautelare in carcere invece per Nicola Liardo, 43 anni, personaggio di spicco del clan Emmanuello, Salvatore Crisafulli 39 anni, Giuseppe Liardo, 20 anni e Salvatore Raniolo, inteso Tony, 27 anni. Obbligo di firma per Dorotea Liardo, intesa “Doroty”, 22 anni.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.


LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome:

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.